Spedizione Gratis!
 
 
 
Kiwido Media|Video
Roma, Kiwido, 01/09/2006
Dal 2006: grafiche, produzione e post-produzione audio-video, montaggi, remix e restauri, videografiche, compositing, sottotitolazioni, authoring di dvd per enti, societÓ di comunicazione, broadcasting, produzioni e distribuzioni cine-televisive.
   

>
 

 

Download
 

 

MiBAC.it

PROSPETTIVA MOBILE: 5 VIDEOINSTALLAZIONI DI ARTE ANIMATA

30/10/2009

Ultimi giorni per visitare la mostra. Fino al 3 novembre, presso l'Istituto Nazionale per la Grafica di Roma, Via della Stamperia 6.
In occasione della 5ª Giornata del Contemporaneo organizzata dall’AMACI (Associazione Musei d'Arte Contemporanea e nell’ambito di “FISH EYE - International experimental film and video festival”, l’Istituto Nazionale per la Grafica allestisce negli spazi della Calcografia la mostra
Prospettiva Mobile.
La mostra comprende 5 installazioni video, integrate da disegni e stampe, realizzate da altrettanti artisti che lavorano da sempre nel campo del film e del video animato. Alcuni dei lavori presentati sono stati rielaborati appositamente per l'Istituto.
Prospettiva mobile è un progetto che da un lato conferma l’apertura della Calcografia alle immagini in movimento quali forme di espressione artistica moltiplicabile, interesse testimoniato dalla costituzione di un fondo ormai trentennale, tornato fruibile grazie alla collaborazione dell’Istituto Centrale per i Beni Sonori e Audiovisivi e che si intende ampliare con le ricerche attuali; dall’altro si collega alla manifestazione “Fish-Eye” che si svolgerà dal 15 al 19 ottobre - come evento collaterale del Festival Internazionale del Film di Roma - e che sarà incentrata sulle diverse forme della sperimentazione filmica.
Gli artisti scelti tracceranno un percorso sospeso tra arti visive e film animato, secondo appunto una “mobilità di prospettiva” concettuale, metodologica, ma anche geografica (dal momento che gli artisti provengono dal sud, centro e nord Italia). La mostra documenta una varietà di stili, procedimenti e dispositivi: dalle tecniche miste utilizzate dal romano Leonardo Carrano e dalla pisana Ursula Ferrara, all’animazione del fiorentino Virgilio Villoresi che lavora sulla dinamica tra rappresentazione bi-dimensionale e spazio tridimensionale, dall’elaborazione fotografica di Basmati (dietro cui si celano il bolognese Saul Saguatti e la marsigliese Audrey CoÏaniz) alla combinazione di immagine dal vero e disegno del duo pugliese E.G.O. (Gaetano Accettulli e Vito Livio Squeo).
L’animazione rappresenta la forma più pura di creazione incentrata sul movimento fin dalle origini del cinema e ha sempre intrattenuto numerosi e stimolanti scambi con l’arte contemporanea, che solo recentemente il sistema dell’arte ha cominciato a valorizzare.
L'iniziativa, resa possibile anche grazie al sostegno nel 2008, dalla allora Direzione Generale per la qualità e la tutela del paesaggio, l'architettura e l'arte contemporanee, oggi confluita nella Direzione Generale per il paesaggio, le belle arti, l'architettura e l'arte contemporanee, sarà corredata dal catalogo, edito da Kiwido, costituito da un dvd e un booklet con i film (o spezzoni di essi) proiettati durante la mostra.