Spedizione Gratis!
 
 
 
Kiwido Media|Video
Roma, Kiwido, 01/09/2006
Dal 2006: grafiche, produzione e post-produzione audio-video, montaggi, remix e restauri, videografiche, compositing, sottotitolazioni, authoring di dvd per enti, societÓ di comunicazione, broadcasting, produzioni e distribuzioni cine-televisive.
   

>
 

 

Download
 

 

NonSoloCinema

IL PASSATO E' IL MIO BASTONE

03/09/2008

Una riflessione approfondita da parte di autorevoli critici italiani su cos ’è veramente il cinema di Rezza e Mastrella, rielaborata dai due artisti che all’inizio avevano pensato a questo documentario come extra da inserire in un dvd riepilogo dei loro lavori.
Il film è realizzato alternando al montaggio le opinioni di svariati critici cinematografici sull ’opera di Antonio Rezza e Flavia Mastrella e i loro cortometraggi del passato. La resa finale è un brillante susseguirsi di pezzi in stile blob, dove le immagini dei due artisti vengono poste in riferimento alle parole degli esperti, dando un risultato finale a tratti esilarante e a tratti critico rispetto alla realtà di oggi.
Non si riesce alla fine a carpire se i due vogliano in certo modo collaborare con questi critici cinematografici oppure prenderli un po ’ in giro, visto che per spiegare il lavoro di Rezza Mastrella usano giri di parole e termini improponibili e a volte quasi assurdi. Discorsi che, alternati ai pezzi più comici dei due artistiautori, vengono spesso banalizzati e decontestualizzati.
E’ comunque un ’analisi interessante di questi due eclettici personaggi, scandagliata però proprio da loro stessi, che pare vogliano tirarsi fuori da tutte queste etichette e descrizioni precise di cosa sia la loro arte. Arte che vuole essere contro tale mondo così incanalato in questo o quel genere cinematografico, o almeno così i due vogliono lasciar intendere. E comunque alla fine del documentario resta abbastanza ambiguo ed enigmatico il rapporto che Antonio Rezza e Flavia Mastrella hanno con la critica cinematografica, se di complicità o di denigrazione. E’ in ogni caso un film piacevole e interessante da vedere, con anche qualche bella risata da godersi.